Attività

Evento finale del progetto

Presenta Il Tuo Argomento 2.0

anno 2016-2017

  con il patrocinio di  
 logo FVG 102 1   Università degli Studi di Trieste
  ed il contributo di  
     
Cluster Reply Cluster Reply Cluster Reply

 

sabato 6 maggio 2017

presso l’aula G. Ciamician

edificio B dell’Università degli Studi di Trieste via A. Valerio 6/a varco P5

si svolgerà la giornata conclusiva del concorso promosso da AEIT Sezione Friuli Venezia Giulia

riservato agli studenti dell’ultimo anno delle Scuole Medie Superiori della Regione.

 

Si chiedeva ai giovani di approfondire un argomento o di descrivere un proprio progetto o di realizzare fisicamente una soluzione innovativa, presentando con tecniche multimediali il risultato del lavoro svolto, in un ambito coerente con l’attività dell’Associazione e cioè attinente alla sfera tecnico-scientifica e delle applicazioni digitali.

I partecipanti sono stati 38 provenienti da 10 Istituti a rappresentare tutto il territorio ragionale. Il programma prevede una presentazione breve di tre minuti, da parte di tutti i concorrenti, dei loro lavori. A seguire la proclamazione dell’opera migliore nell’ambito di ogni Scuola, dei tre primi arrivati a livello regionale e le premiazioni.

 

I premi saranno offerti da:
Cluster Reply, Fondazione CRTrieste, AICA, AEIT Sezione Friuli Venezia Giulia.

Il programma prevede

Inizio ore 09.00

Presentazione dell’iniziativa.

Presentazione breve da parte di tutti i concorrenti dei loro lavori.

Alle ore 12.15

Saluto delle autorità, intervento dei sostenitori.

Proclamazione dei vincitori.

Premiazione.

 

Salvi i posti riservati, l’ingresso è libero fino a capienza dell’aula.

GIORNATA DI STUDIO AEIT - CIFI

AEIT CIFI 2017

SISTEMI DI TRAZIONE ELETTRICA E LOCOMOTORI EVOLUZIONE E INNOVAZIONE 1900 - 2015

Organizzata da AEIT – Sezione Friuli Venezia Giulia e dal Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani Sezione Friuli Venezia Giulia con la collaborazione dell’ I.S.I.S “A.Malignani” di Udine

SABATO 18 FEBBRAIO 2017 ORE 9:00

AULA MAGNA I.S.I.S “A.MALIGNANI” - UDINE - Viale Leonardo da Vinci, 10

 

Locandina e programma

 

 

 

CIFI

La Sezione del Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani del Friuli Venezia Giulia e AEIT – Sezione Friuli Venezia Giulia hanno il piacere di invitare la

S.V.

MERCOLEDI 14 DICEMBRE 2016 ALLE ORE 18:00

PRESSO L’ AULA 2A EDIFICIO H3 - UNIVERSITA’ DI TRIESTE, VIA A.VALERIO 12/2

AL SEMINARIO:

"Interventi organizzativi sulla manovra ferroviaria Portuale ed interventi infrastrutturali e tecnologici programmati per il Porto di Trieste"

 

Locandina

 

VISITA TECNICA AL PORTO DI TRIESTE - Giovedì 15 dicembre 2016 ore 10.00 - 12:00

LA VISITA AVVIENE A SEGUITO DEL SEMINARIO DEL 14 DICEMBRE 2016.
La visita tecnica, a mezzo di autobus messo a disposizione dall’Autorità Portuale, partirà alle 10.00 dall’ingresso del Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio, via Giulio Cesare 1, http://www.museoferroviariotrieste.it/dovesiamo.html

Per partecipare è richiesta una prenotazione, il numero dei partecipanti è limitato a 45.
La richiesta di partecipazione dovrà essere inviata entro il 9 dicembre 2016 ore 24:00 per e-mail alla Segreteria della Sezione AEIT Friuli Venezia Giulia, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. comunicando per ciascun partecipante le generalità, ente di rilascio e data di scadenza del documento di identità (che i partecipanti dovranno portare con se durante la visita).

La visita si concluderà alle ore 12.00 con ritorno dell’autobus all’ingresso del Museo.

La Segreteria di AEIT FVG confermerà ai richiedenti l’accettazione dell’iscrizione.

Si raccomanda, in caso di rinuncia da parte di qualche richiedente, di inviare la disdetta alla Segreteria di AEIT Friuli Venezia Giulia con la stessa modalità della richiesta per consentire eventuali subentri.

 

 

LA TRAZIONE ELETTRICA IN CORRENTE ALTERNATA TRIFASE NELLE FERROVIE ITALIANE

tenuta dall’ ing. Roberto Carollo

Direttore del Museo Ferroviario di TRIESTE Campo Marzio

MARTEDÌ 8 NOVEMBRE 2016 ALLE ORE 18:00

PRESSO L’ AULA “A” DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA

Screen Shot 2016 10 24 at 11.59.47

Il sistema di trazione trifase era caratterizzato dall’adduzione dell’energia al locomotore in corrente alternata trifase (due fili aerei e ritorno attraverso la rotaia) e motore asincrono trifase. Nel sistema italiano la tensione era di 3600 V con frequenza di rete e di alimentazione dei motori di 16 2/3 Hz.
Saranno trattati i principali aspetti tecnici e funzionali del sistema e la sua storia, che parte in Italia dalle prime prove (1900) e dalla prima applicazione importante (1912) e comprende un periodo di sviluppo (1920 – 1930), cui segue l’obsolescenza rispetto ad altri sistemi nel frattempo sviluppati ed un periodo di dismissione (1950 – 1976).

La presente conferenza completa il quadro storico della trazione elettrica in Italia, già trattato, per gli altri sistemi di trazione elettrica, nella conferenza CIFI AEIT del 31 marzo 2016 dell’ing. Gomisel.

Locandina

Porti del futuro e mobilità sostenibile: se ne parla all'EuroMed Telco Forum di Trieste

Si sta svolgendo a Trieste la terza edizione di EuroMed Telco Forum, dopo le precedenti edizioni di Napoli e di Valencia (Spagna).

Andrea Penza, Presidente di AICT - la società italiana del gruppo AEIT che si occupa principalmente di progetti ed iniziative legate all'ICT - rileva come il soggetto scelto per questa terza edizione del Forum, "The Port of The future", si inserisca in maniera ottimale all'interno di quell'area di sviluppo legata alla "Mobilità Sostenibile" presente in gran parte nei programmi Horizon 2020 definiti dalla commissione europea per l'intervallo temporale 2014-2020.

In particolare vengono individuati almeno quattro obiettivi portanti:
- riduzione degli impatti ambientali nelle attività legate alle movimentazioni che avvengono sulle merci all'interno dei porti;
- riduzione dei costi logistici e degli spostamenti;
- creazione di un indotto socio economico che tenga conto dell'integrazione fra strutture portuali e strutture ad esse confinanti
- integrazione fra le reti elettriche e le infrastrutture di comunicazione a banda ultra-larga.

Bisogna dunque cogliere l'obiettivo di creare un vero e proprio environment intelligente di "industria e servizi" che possa rispondere in maniera efficiente alle principali iniziative indirizzate dall'Unione europea:
- Decarbonizzazione dei trasporti
- Infra-strutturazione della catena logistica
- Digital Single Market
- New Services in Smart Cities

Sarà assolutamente necessario creare una integrazione piena fra le nuove reti elettriche ad alta efficienza energetica e la cosiddetta e-mobility, attraverso un utilizzo sempre più spinto delle infrastrutture di comunicazione a banda ultra-larga e di una diffusione capillare di dispositivi e terminali "always connected" (Paradigma di Internet delle cose).

IL SOLE24ORE

Our website uses cookies. By continuing we assume your consent to deploy cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information