LA TRAZIONE ELETTRICA IN CORRENTE ALTERNATA TRIFASE NELLE FERROVIE ITALIANE

tenuta dall’ ing. Roberto Carollo

Direttore del Museo Ferroviario di TRIESTE Campo Marzio

MARTEDÌ 8 NOVEMBRE 2016 ALLE ORE 18:00

PRESSO L’ AULA “A” DEL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA

Screen Shot 2016 10 24 at 11.59.47

Il sistema di trazione trifase era caratterizzato dall’adduzione dell’energia al locomotore in corrente alternata trifase (due fili aerei e ritorno attraverso la rotaia) e motore asincrono trifase. Nel sistema italiano la tensione era di 3600 V con frequenza di rete e di alimentazione dei motori di 16 2/3 Hz.
Saranno trattati i principali aspetti tecnici e funzionali del sistema e la sua storia, che parte in Italia dalle prime prove (1900) e dalla prima applicazione importante (1912) e comprende un periodo di sviluppo (1920 – 1930), cui segue l’obsolescenza rispetto ad altri sistemi nel frattempo sviluppati ed un periodo di dismissione (1950 – 1976).

La presente conferenza completa il quadro storico della trazione elettrica in Italia, già trattato, per gli altri sistemi di trazione elettrica, nella conferenza CIFI AEIT del 31 marzo 2016 dell’ing. Gomisel.

Locandina

Chi Siamo

AEIT FVG è una Sezione dell' "AEIT - Associazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni" che è stata costituita il 1° gennaio 1897 con la denominazione originale di "Associazione Elettrotecnica Italiana" e dal 1° novembre 2013, a seguito di referendum sociale, ha assunto la attuale denominazione.

Nella AEIT è confluita la AIIT - Associazione Italiana Ingegneri delle Telecomunicazioni, fondata nel 1962.

Dal 1910, con un Regio Decreto, la AEIT ha ricevuto il riconoscimento di "Ente Morale".

Cosa facciamo

L'AEIT è una associazione culturale ed ha lo scopo di promuovere e favorire:

  • lo studio delle scienze elettriche, elettroniche, dell'automazione, dell'informatica e delle telecomunicazioni;
  • lo sviluppo delle relative tecnologie ed applicazioni nell'accezione più ampia;
  • la crescita culturale e l'aggiornamento professionale dei propri soci negli ambiti indicati.

Si possono associare all'AEIT persone ed enti interessati alle scienze elettriche, elettroniche, dell'automazione, dell'informatica, delle telecomunicazioni ed alle discipline e tecnologie ad esse collegate.

Our website uses cookies. By continuing we assume your consent to deploy cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information