Porti del futuro e mobilità sostenibile: se ne parla all'EuroMed Telco Forum di Trieste

Si sta svolgendo a Trieste la terza edizione di EuroMed Telco Forum, dopo le precedenti edizioni di Napoli e di Valencia (Spagna).

Andrea Penza, Presidente di AICT - la società italiana del gruppo AEIT che si occupa principalmente di progetti ed iniziative legate all'ICT - rileva come il soggetto scelto per questa terza edizione del Forum, "The Port of The future", si inserisca in maniera ottimale all'interno di quell'area di sviluppo legata alla "Mobilità Sostenibile" presente in gran parte nei programmi Horizon 2020 definiti dalla commissione europea per l'intervallo temporale 2014-2020.

In particolare vengono individuati almeno quattro obiettivi portanti:
- riduzione degli impatti ambientali nelle attività legate alle movimentazioni che avvengono sulle merci all'interno dei porti;
- riduzione dei costi logistici e degli spostamenti;
- creazione di un indotto socio economico che tenga conto dell'integrazione fra strutture portuali e strutture ad esse confinanti
- integrazione fra le reti elettriche e le infrastrutture di comunicazione a banda ultra-larga.

Bisogna dunque cogliere l'obiettivo di creare un vero e proprio environment intelligente di "industria e servizi" che possa rispondere in maniera efficiente alle principali iniziative indirizzate dall'Unione europea:
- Decarbonizzazione dei trasporti
- Infra-strutturazione della catena logistica
- Digital Single Market
- New Services in Smart Cities

Sarà assolutamente necessario creare una integrazione piena fra le nuove reti elettriche ad alta efficienza energetica e la cosiddetta e-mobility, attraverso un utilizzo sempre più spinto delle infrastrutture di comunicazione a banda ultra-larga e di una diffusione capillare di dispositivi e terminali "always connected" (Paradigma di Internet delle cose).

IL SOLE24ORE

Screen Shot 2016 08 10 at 12.14.05

ISCRIZIONI CHIUSE 

RAGGIUNTO NUMERO MASSIMO

INTERNATIONAL MEETING:
THE PORT OF THE FUTURE

THURSDAY 15TH - FRIDAY 16TH , SEPTEMBER 2016
TRIESTE MAGAZZINO 26 / WAREHOUSE 26
PORTO VECCHIO DI TRIESTE / OLD PORT OF TRIESTE

 

The Italian Association of Electrical, Electronic, Automation, Computer and Telecommunication Engineering (AEIT), through the Friuli Venezia Giulia Section and the Society for Information and Communication Technologies (AICT) organize a two-day international meeting in Trieste aimed at presenting, discussing and finalizing proposals and partnerships for the upcoming H2020 calls on the topic: “The Port of the future”. The two-day event will involve four groups of players, selected between: European port authorities, port terminal operators, industrial partners, universities & research centers.
The meeting will benefit from the support of the Port Authority of Trieste, and will be organized in cooperation with the University of Trieste and other local institutions, which promote and develop maritime technologies in the Friuli Venezia Giulia region.
The meeting is aimed at defining and strengthening partnerships in view of the next year Horizon 2020 calls (both CSA-Coordination and Support Action and RIA-Research and Innovation Action), as well as promoting further collaborations and B2B opportunities, according to the following agenda.

DETAIL PROGRAM

Our website uses cookies. By continuing we assume your consent to deploy cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information